lunedì 20 dicembre 2010

gli inviti

Io, piccolo idealista, pensavo che dietro gli inviti ad una tua festa, grande o piccola che sia, ci fosse la volontà di passare del tempo, dei bei momenti, con le persone con cui meglio ti trovi e con cui hai condiviso esperienze positive in passato. Più o meno.

Qualcun altro mi ha edotto che invece negli inviti vanno integrati anche persone che mai vorresti, mai hai avuto esperienze in comune, distanti mille anni luce dal tuo vivere ed il tuo pensare, tipo "il tal cugino X, figlio dei tali zii Y e Z" (in una famiglia dove mamma e papà hanno 5 fratelli/sorelle ciascuno e millemila loro discendenti, c'è ampia scelta). Anche se a me di loro non me ne pò fregà de meno come si suol dire, mi tocca vederli, salutarli e ringraziarli.
"Grazie per essere qui (dove sei stato negli altri 25 anni che son venuto al mondo?)".

bah, meno male che non ci tengo alle feste.
(non quelle natalizie eh XD)

6 commenti:

Federica ha detto...

festa di laurea coni parenti?
auguri!!!!

Lunga ha detto...

Leggo una sottile ironia negli auguri della federica..se non ci fosse l'aggiungo io!

Chiara ha detto...

Ahahah! Concordo con Federica e Lunga!
Mia sorella ha evitato il tutto, anche perchè essendo i miei genitori separati le sarebbero toccate ben due feste... Già ci vuole pazienza per una,figuriamoci per due!

Carlo De Petris ha detto...

Federica
Più che auguri, mi servirebbe il mantello dell'invisibilità XD


Lunga
Secondo me leggi bene :D


Chiara
diciamo che ho ottenuto un compromesso .. festicciola a casa.

lella ha detto...

come ti capisco!è sempre la solita storia in tutte le occasioni.Vedrai quando ti sposerai.........
Hai tutta la mia solidarietà.
Ti lascio anche i miei più sinceri auguri per un sereno Natale a te e alla tua dolce metà con la speranza di risentirci prima di capodanno.
un abbraccio
Lella

Carlo De Petris ha detto...

guarda Lella, per il futuro matrimonio ho certe idee per la testa ... da cartellino rosso proprio XD

Auguri di buone feste anche per te!