sabato 30 novembre 2013

Il consumismo matto!

Vedo e rivedo questo video, e non riesco a smettere di farmelo piacere tantissimo:



Convincere migliaia, milioni di persone ad acquistare qualcosa di cui fondamentalmente NON hanno bisogno fa parte di un processo sociale/antropologo/quello che vi pare che mi ha sempre affascinato alquanto.

Negli ultimi anni sempre più chiaramente ho visto espertissimi del marketing riuscire a tirar fuori dal nulla l'hype incontrollabile che porta all'inevitabile acquisto impulsivo della novità del momento da parte del consumatore di turno.

Vi siete mai sentiti lanciati nel tunnel dell'acquisto futile ed irrinunciabile? Avete mai preso qualcosa perchè trascinati da una perfetta campagna mediatica, per poi pensarci su due mesi dopo e dire "ma che l'ho preso a fare" ?

5 commenti:

Sidus ha detto...

buona domenica Carlo, purtroppo non riesco a visualizzare il video (mi fa ascoltare solo l'audio)
Conosco la sensazione che descrivi, a volte la pubblicità sa essere davvero convincente ^^ a dire il vero però, anche se sono stata spesso sul punto di cedere alla tentazione, son riuscita sempre a tirarmene fuori... o quasi :P

Marco Neri Da Re ha detto...

Il video secondo me non e' efficace come vorrebbe: il robot grosso, piu' che rendere inservibili i cellulari, dovrebbe mostrarne uno con lo schermo piu' lungo di 0,1 mm :-P

Qualche volta si', ho comprato cose che poi ho usato poco. Ultimamente, tuttavia, sono troppo squattrinato per comprare cose di cui non ho urgentissimo bisogno ;-)

Carlo De Petris ha detto...

Sidus

Brava tu, che sei forte! :)

Marco
Benvenuto!
per me il robot grande è allo stesso tempo un po' a moda che cambia, un po' la fantomatica obsolescenza programmata :)

Se si è squattrinati non c'è viral marketing che tenga! XD

Maruzza ha detto...

il video è bellissimo!La dice lunga su come funzionino le cose a livello di pubblicità/marketing...e di come la gente abbocchi in massa.
Io sono dell'idea di comprare solo quando mi serve effettivamente qualcosa...però dannazione come sono convincenti nella pubblicità...e infami nell'obsolescenza programmata!:D

Carlo De Petris ha detto...

L'obsolescenza programmata è il secondo miglior motore dell'economia mondiale dopo i cambi di moda.
Na roba devastante che solo pochi illuminati riescono ad evitare sprezzanti del pubblico ludibrio!