mercoledì 10 febbraio 2010

anticonformisti e quindi da zittire

Image and video hosting by TinyPic
(Thomas Hobbes)

Non importa se un pensiero conforme alla realtà ma irrispettoso di tutte le tradizioni sia destinato a creare scandalo, e quindi ad essere isolato, sotto pretesto di ateismo, eresia, di immoralità, cioè con quelle armi a cui di solito ricorre chi è in difetto di verità, e sostituisce alla verità la forza del consenso ...di chi non vuole pensare o non ha interesse che gli altri pensino.

(De Cive - Thomas Hobbes - 1642)

2 commenti:

lella ha detto...

ti posso assicurare che io sono la prima anticonformista,ma non sto nè zitta nè mi faccio intimidire dal pensiero altrui.Che ci lascino almeno il diritto di essere liberi di pensare e fare ciò che vogliamo!
Lella

Carlo De Petris ha detto...

ovviamente sono d'accordo con te, bisogna sempre farsi sentire :)

Spero che sia chiaro il tono del titolo ihihih