venerdì 16 ottobre 2009

Non sempre è facile ammetterlo

più coraggio. Più coraggio per guardarci e scoprire ciò che davvero siamo, pensiamo, facciamo.


Spesso e volentieri, nel corso della nostra vita, ci troviamo di fronte a situazioni che poco probabilmente avremmo pronosticato, che ad un primo sguardo non riusciamo ne ad accettare ne a comprendere pienamente, che ci interrogano e ci provano.

Non sempre, anzi quasi mai, le cose vanno come noi immaginiamo nei nostri fantasiosi castelli in aria, mondi perfetti e a nostra misura; tutto perfetto nell'ecosistema di cui noi siamo creatori e promotori, dove sta a noi stendere tutti i colori e definire tutte le sfumature, dove chiunque altro prova a metterci un pizzico del suo magari passa per il guastafeste di turno.

E quindi, mi stupisco dello stupore: come mai ogni volta che mi ricapita una situazione non prospettata nella mia testolina, tendo a rifiutarla, a ridimensionarla, persino a temerla? Tanto oramai so bene che ci sono forze in questo mondo che non si possono (non posso) negare e neanche deviare. Tanto vale riconoscerle e trattarle come meglio si conviene.

Ci è difficile ammettere un errore, ancor di più ammettere una sconfitta. Aver fatto un passo falso è argomento duro da accettare, ma fa parte della vita. Anche ammettere certi pensieri è difficile, quante persone hanno ammesso di aver mutato i loro ideali in piena corsa, spinti dalle più disparate pressioni e vicende. E' difficile ammettere che per quanto noi cerchiamo di stare attenti, parte di noi fugge e si indirizza verso direzioni che poco riusciamo a controllare. (Perlomeno per me giovane sognatore è così) E' difficile anche ammettere i propri sentimenti a se stessi a volte, ma meglio farlo. Più che combattere, meglio comprendere.

Ammettiamo ciò che in realtà è.

Per quanto sono riuscito a tenere segreto ed invisibile questo spazio a tutti i miei conoscenti vicini e lontani fino ad oggi, questo muro crollerà, perchè Tu verrai a saperlo un giorno. Oh si, me lo sento, ne sono certo: un bel giorno ti farò la sorpresa e ti indirizzerò qui e tu scoprirai un lato di me ancora sconosciuto. Io cederò questo mio segreto, e sarà per Te.
Quindi, per il giorno in cui tutto questo accadrà, voglio lasciarti queste poche parole, qualunque sia il futuro che mi attende, sappi qual'è la per me meravigliosa verità.

La verità ... è che quando accendo il pc, spesso è solo per vedere se ci sei, perchè in questo momento è Te che cerco più di ogni altra persona.
La verità ... è che sempre più spesso Tu entri nei miei pensieri, nei miei desideri, nei miei sogni.
La verità ... è che tu mi piaci. Semplicemente, così come sei, senza nulla toglierti e nulla aggiungerti.

Oh si, ogni giorno che passa, ogni cosa nuova che scopro di Te, fa che si che Tu mi piaccia ancor di più, o che io mi renda meglio conto di quanto mi piaci davvero, fa lo stesso.

Sono un inguaribile romanticone.

You invade my dreams

16 commenti:

patri ha detto...

Carlo, famme un fischio quando il muro sta per crollare, così me scanso!! :))))

sospesanelviola ha detto...

credo che dovresti indirizzarla al più presto, anzi, da donna ti dico:non aspettare che sia lei a venirti a trovare su questo blog. va da lei, senza preamboli, senza attese, va e basta. e dille quello che senti. è follia, lo so, ma l'amore è anche, anzi, soprattutto questo.

Carlo De Petris ha detto...

patri
non so fischiare ( O_O ) quindi sarò costretto a gridare come il più grezzo dei venditori ambulanti. MA lo farò, stane certa :)

Sospesanelviola
A meno che io non lo voglia, lei non potrà mai trovare questa pagina, ho preso tutte le precauzioni del caso quando aprii questo blog ;)
(in effetti, sarebbe una tragedia se ipoteticamente leggesse qui prima che io le dica certe cose dal vivo!)
Parlerò, certo. Non subito, ma neanche me lo terrò dentro per mesi. Aspetto solo che si definisca un attimino un'altra questioncina sua... (ma è sua, quindi non ne parlerò alle sue spalle)
Conoscendomi, qui sul blog capirete abbastanza bene l'evolversi degli eventi!
Stay Tuned!

lella ha detto...

penso sempre di + ke sei un animo gentile,romantico e ke ki ti ha fatto soffrire non ha forse avuto l'occasione x conoscerti meglio o non l'ha voluta trovare.
Non oso consigliarti nulla xkè di certo la situazione ce l'hai tu sotto controllo.
Posso solo augurarti ke accada ciò ke sia meglio x te,xkè mi duole vedere quando ti leggo questo velo di nostalgia,misto a rabbia o peggio ancora sentirti demoralizzato.
In ogni caso non mentire nè a te stesso nè a lei.
Dì pure la verità sui tuoi sentimenti ,poi accada ciò ke accada;almeno saprà di ke pasta sei fatto:-)))
Lella

Carlo De Petris ha detto...

una doverosa precisazione:
il periodo in cui in passato ho sofferto tanto non è stato "colpa" di nessuna, nessuna ha voluto la mia sofferenza, nessuna mi ha mai trattato male. Semplicemente ho dovuto mettere da parte qualche mio sogno diciamo (sto minimizzando, ma giusto per rendere l'idea). E le voglio sempre un casino di bene, ma "solo" bene adesso ;)

Spero che il mio velo 'nostalgico' non torni troppo spesso, sennò va a finire che perdo tutti i miei lettori e mi spiacerebbe ihihih :D

lella ha detto...

stai tra........
siamo sempre qui,comunque tu sia:-)
Lella

la Ire ha detto...

ciao carlo! passo un pò meno di qui (anzi da tutti!) per via della connessione che ho, ma ho i feed e non mi perdo un post, solo commento meno. però... devo dire che quando scrivi questi post e ti apri... beh mi piacciono tantissimo, sono molto profondi!

Vittoria A. ha detto...

Carlo mi hai fatto sognare! La donna a cui e' dedicata dovrebbe sapere del tuo post, e' bellissimo ed e' una delle lettere d'amore piu' belle che abbia mai visto!

Carlo De Petris ha detto...

Lella
il tuo "stai tra" mi fa tonrare in mente una mia vecchia amica milanese, la Fra :P

Ire
no problem, anzi, mi fa piacere che mi leggi sempre!
Però unacosa devo ammetterla ... non sono tanto profondi questi pensieri :P mi escono quasi di getto, non c'è una meditazione dietro del tipo "ok, scriviamo qualcosa di questo tipo..."
certo, c'è una rifinitura dopo, ma il 90% è scritto senza pensarci ^_^

Anzi, spesso mi interrogo e faccio profondi pensieri .. a partire da ciò che scrivo, è l'inverso insomma ihihih


Vittoria
Esagerata che sei :P
Tieni conto che non ho manco ancora usato il termine "Amore" .. è una parola che non uso tanto alla leggera, ed infatti per ora non è ancora il tempo di usarla, ma ... spero di poterla usare più in là! ^_^

La Gatta ha detto...

TE lo stai a legge il romanzetto? , dammi qualche dritta quando passi ò!!!!

Federica ha detto...

quando scrivi così mi fai emozionare!

Carlo De Petris ha detto...

Marianna La Gatta
preferisco aspettare che prenda una certa corposità prima, poi faccio tutta una lettura :P

Federica
ehhhhhhhh ma dai, davvero? A me sembra legnoso e nevrotico XD
Mi fa piacere che tu abbia avuto piacere nel leggerlo in ogni caso ^_^

Franz ha detto...

O cielo, ma sei dolcissimo!
Esistono ancora i romantici al mondo? Corri da lei e sono sicura che ricambierà i tuoi sentimenti.
In bocca al lupo!

Wilma ha detto...

Carlo...sei innamorato! E' una delle poche esperienze per cui valga la pena essere qua...

Carlo De Petris ha detto...

Franz
certo che esistono, ma a quanto pare al mondo (in generale dico) sono poco apprezzatti ihih.

Wilma
nono, è ancora presto per quel termine :) tra "mi piace" e "la amo" ce ne vuole ancora, il secondo termine lo uso con mooooolta cautela di solito ... quindi non oso immaginare cosa diventerebbe questo blog se mi innamoro :D

Sara ha detto...

Ed eccomi qua.

Un foglietto tirato fuori dalla tasca un po' all'ultimo minuto, l'indirizzo di un blog, un "ti voglio bene!" e qualche simpatica faccina. Eccolo, il mio "indirizzamento".
E ora eccomi qua, a farmi carico del tuo segreto come degna conclusione di una giornata speciale :)

E ora...
E ora che cosa posso risponderti? Che cosa si può rispondere a parole del genere?
La prima cosa che mi viene in mente è quella che già ti ho chiesto più volte oggi: ma io, me lo merito tutto questo? Proprio io? Ma davvero?
Nessuno mi ha mai guardata come fai tu, nessuno mi ha mai stretta tra le braccia come fai tu, e... nessuno mi ha mai fatta star bene come tu hai fatto oggi.
Sono ancora un po' confusa, perchè tutto è successo tanto in fretta, ma di una cosa sono certa, anzi di due: ti voglio un sacco di bene, e mi rendi felice.
E poi sì, anche di un'altra cosa sono sicura: nessuna lettera mi ha mai commossa tanto di queste tue parole.

Un abbraccio fortissimissimo *-*