domenica 15 aprile 2012

Sciò sciò Ciuccuvè


Papà è stato disoccupato per oltre un anno, ma non fa niente. Un bel giorno di marzo, dalla sera alla mattina, i miei genitori si sono accorti che tutti i risparmi della loro vita, ma proprio tutti eh, sono spariti. Volatilizzati. Puf!
Erano investiti in una società che sta facendo passare brutti momenti a ben 13000 (tredicimila) famiglie, quasi tutte dello stesso paese fra l'altro. (se ne parla in giro? vediamo). Non arriviamo a fine mese, dobbiamo scegliere cosa togliere fra: pagare l'affitto, pagare le bollette, mangiare.
Papà è finito su un camion, ora va su e giù per l'Italia su un tir lungo 18 metri. Normalmente lo vedo 1 volta a settimana, quando va male anche meno. Mi ama tanto ma soffre tanto.
Io ho guadagnato i miei primi terzi di stipendio ma ovviamente non li vedo, servono in casa. Mamma ha pianto, non li voleva, mi ama tanto, ma ha Dovuto prenderli. E non bastano.
Sono a tasche vuote come prima, ma ora per esserlo lavoro pure.
Intanto, visto che basta che ci sia la salute, la saretta dopo l'evento di dicembre ha avuto la sua seconda crisi e anche la terza; è andata in un centro specializzato dove le hanno finalmente dato la targhetta ufficiale di persona epilettica. epilessia criptogenetica a secondaria generalizzazione. Ora ha iniziato una cura che, se pure dovesse funzionare nell'evitare le crisi, si porterà dietro una serie di effetti collaterali lunga 10 volte questo post.


PS
Avevo "adottato" una gatta al lavoro, stava nel cortile. Mi ci ero affezionato tanto e lei cercava me più di ogni altra persona. Ora è sparita, da una settimana non la vede più nessuno.


PPS
Sembra quasi finto a leggere tutto assieme, ma è tutto vero :D

3 commenti:

Maruzza ha detto...

bè che dire...mi spiace e molto!
forzaaaaaaa!
in ogni caso http://youtu.be/d4FpqEvmWmc (cerco di sdrammatizzare,almeno pochetto)

Federica ha detto...

mi spiace... non mollare!!!
e un abbraccio grande alla saretta!

Carlo De Petris ha detto...

grazie :)