lunedì 14 febbraio 2011

San valentino, la festa de...

Anni fa mi dicevano che non potevo avere voce in capitolo, che non potevo avere un punto di vista obiettivo.

Bene, ora sono "qualificato" XD

Io la saretta l'amo tutto l'anno , non mi serve un giorno preciso per ricordarmi che devo coccolarla e farle un regalo. A che pro dunque istituire un giorno in particolare per ricordarmi ciò che tutti i giorni avviene (e dovrebbe avvenire per chiunque) ?
A parte far stressare la gente e privarla del loro vil (ma prezioso) danaro, si intende! :D

Vi lascio goliardicamente con un suggerimento del dottor Sheldon Cooper :P



PS
Un pensierino alla Saretta, ma non perchè è San Valentino, solo perchè mi andava e basta :D

Love Graph

3 commenti:

Carlo De Petris ha detto...

per chi non mastica troppo l'inglese, Sheldon fa la seguente battuta:
"Visto che San Valentino era un sacerdote del terzo secolo che fu lapidato e decapitato,
non sarebbe un modo più appropriato festeggiarlo portando la propria compagna ad assistere ad un efferato omicidio?"

:P

Lunga ha detto...

ahahaha carina la battuta!

PS: il tuo pensiero mi trova d'accordo, tanto che l'unici San Valentino festeggiato è stato il primo per non farcelo rimanere troppo male!

Kylie ha detto...

L'importante è che l'Amore sia tale tutti i giorni.

Un abbraccio