sabato 16 luglio 2011

A chi dare la precedenza?

Image and video hosting by TinyPic

Per tutta una serie di coincidenze che non sto qui a spiegare, la prossima settimana andrò al cinema a vedere l'ultimo film di Harry Potter. Ovviamente, per arrivare adeguatamente preparato, mi sto guardando tutti i film precedenti (ne avevo visti solo 2 o 3, senza porvi troppa attenzione).
Guardando guardando (ho appena finito il quinto adesso) riflettevo fra me e me su una vecchia questione che non ho mai risolto: ma è meglio guardare prima i film o leggere prima i libri?

Si da il caso che, con mio grande rammarico, non ho ancora toccato una sola riga dei libri, mentre fra meno di una settimana avrò visto tutti i film. Purtroppo, quando ci sono entrambe le opzioni, dando la priorità ad un mezzo immancabilmente si "sgonfia" il potenziale dell'altro.
Non ho mai stabilito quale sia la soluzione migliore poichè, ovviamente, ogni canale ha i suoi vantaggi.
(ovvero la serie "A song of Ice and Fire" )ed ora mi sto guardando le puntate del telefilm, col "rammarico" che nessuno dei tanti colpi di scena mi coglie impreparato, ma anzi riesco a vedere esattamente quando accadrà.
Penso che una risposta definitiva la troverò soltanto quando finirò i libri di Harry Potter (quando mi deciderò a leggeri? XD ) così potrò avere un diretto confronto fra le due serie che ho citato e per le quali mi è capitato di percorrere con una una strada, con l'altra quella alternativa.

Secondo voi? cosa è meglio? Che ordine preferireste?

Image and video hosting by TinyPic

8 commenti:

Sevenbreads (Michele Settepani) ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sevenbreads (Michele Settepani) ha detto...

il libro è meglio sempre e comunque! a parte rarissimi casi il film non rende mai bene quanto il libro. In Particolare in Harry Potter c'è un abisso qualitativo tra l'uno e l'altro. All'inizio erano quasi alla pari, primo-secondo-terzo (volendo anche il quarto) erano abbastanza simili, poi dalla fine del quarto libro e ancora di più nel quinto il libro è diventato molto più profondo ed introspettivo, mentre il film è rimasto ai livelli di intrattenimento per bambini. Gli ultimi due poi sono due cose inevitabilmente nette e separate. In un film di un paio d'ora non c'è materialmente il tempo per far avanzare la vicenda e allo stesso tempo analizzare i pensieri dei protagonisti che infatti vengono al massimo accennati. Se il film è un prodotto più che sufficiente (DA 6-7 direi), il libro è qualcosa di veramente complesso e intrigante.

Carlo De Petris ha detto...

grazie michele.

anche se non ho visto una risposta diretta si può facilmente capire che per te, generalmente, "meglio godersi il libro, poi caso mai ti vedi anche il film" :)

Chiara ha detto...

Assolutamente prima il libro, poi il film.

Anzi, se è possibile, meglio lasciare un paio di giorni di stacco tra libro e film, dato che il più delle volte il secondo è deludente rispetto al primo.

Meglio gustarsi la magia del libro fino a che è possibile! ;-)

Carlo De Petris ha detto...

non so se tutte le trasposizioni possano definirsi deludenti, anzi!

A parte ciò, ritengo che certe cose, certe scene ... in un girato rendano decisamente di più rispetto al solo testo scritto. al contrario, TANTE cose che non vengono impresse su pellicola possono essere provate soltanto leggendo il libro, indagando nelle menti dei personaggi e tutto il resto che "noi lettori" sappiamo ;)

Sognatrice della realtà ha detto...

Prima il libro e poi il film senza ombra di dubbio... La magia delle parole è molto meglio delle scene a video.
Prova a farci caso (scusami se ti do del tu) che tutti i fans trovano sempre qualcosa che manca nei film.. questo per dirti che comunque i film cercano di concentrare tutto in massimo due ore, due ore e mezza.
Il risultato può essere si gradevole, ma frettoloso.
Poi un libro è pur sempre un libro, ti trasmette emozioni per come è scritto e ti lascia immaginare facce di personaggi, luoghi magnifici che resi nel film non sono mai come li vedevi nella tua mente... puoi viaggiare con la mente e scatenare la tua fantasia...
è tutta un'altra cosa secondo me..
:)

Carlo De Petris ha detto...

Ciao sognatrice!

Tutto ciò che scrivi è certamente giusto, anche se, a dire il vero, spesso mi è capitato di immaginarmi luoghi e personaggi decisamente diversi da come poi erano effettivamente (ma qui sarò io che faccio difetto).

La lettura è certamente un'esperienza più profonda (ed in genere la preferisco), tuttavia credo che la domanda del post sia comunque lecita e che ci siano persone a favore dei film (magari però tali persone non sono solite andare per blog XD )

Sognatrice della realtà ha detto...

Si beh ovviamente hai perfettamente ragione.. Ci sarà sicuramente qualcun'altro che la pensa in modo opposto.. :)