venerdì 8 maggio 2009

La mia rosa è differente!

Il principe e la sua rosa

"Voi siete belle, ma siete vuote. Non si può morire per voi. Certamente, un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi rassomigli, ma lei, lei sola, è più importante di tutte voi, perché è lei che ho annaffiata. Perché è lei che ho messo sotto la campana di vetro. Perché è lei che ho riparata col paravento. Perché è lei che ho ascoltato lamentarsi o vantarsi, o anche qualche volta tacere. Perchè è la mia rosa."


da "Il piccolo Principe"


2 commenti:

ReAnto ha detto...

Bello eh?
C'è tanto da leggere qui. Ciao Antonio

lisa ha detto...

SONO LE ROSE ALLE QUALI ABBIAMO SACRIFICATO UN PO DI NOI STESSI QUELLE CHE AMIAMO E CHE E' DIFFICILE SOSTITUIRE....CIAO CARLO