martedì 24 novembre 2009

Non essere mai superficiale

Credi davvero di poter capire le sostanze indagando sugli scopi? Come puoi dire che gusto abbia un vino limitandoti ad osservare la caraffa?

(Kahlil Gibran)

Stom Matthias Uomo con caraffa a lume di candela
Stom Matthias

Uomo con caraffa a lume di candela

quarto decennio del XVII secolo


Mai fermarsi ai primi cinque minuti!
Pur vivendo in un mondo frenetico e sempre a corto di tempo, cerchiamo di non mettere mai il punto troppo in fretta alle nostre opinioni. In uno sguardo troppo fugace probabilmente si perdono piccoli ma a volte significativi particolari che possono cambiare la chiave di lettura del tutto.
Se non ci si ferma all'impressione iniziale, magari le persone cominceranno a sembrarci meno bianche o meno nere; con occhi più attenti saremo in grado di apprezzare tante piccole sfumature, scoprire nuove virtù e difetti: coloro ai quali dedichiamo la nostra attenzione tenderanno ad acquisire una loro unicità, allontanandosi da modelli stereotipati.
Sulla base della maggior consapevolezza acquisita, potremo costruire le nostre relazioni su una base più obiettiva.

(Chissà, magari riuscendo a far così riusciremmo persino a vivere meglio!)

Ricordiamoci anche che le persone non sono statiche, ma in un certa misura mutano col tempo: mai mettere un punto definitivo dunque :)




PS
Non sono riuscito a trovare l'originale inglese della citazione ._. La GooglePotenza oggi non ha dato i suoi frutti :(

8 commenti:

mich ha detto...

la googlepotenza fa di questi scherzi. ma il pezzo è bello lo stesso!

Lunga ha detto...

è vero, bisogna stare attneti a fermarsi all'apparenza quando si giudicano le persone... anche se a volte... si rivela giusta quando si ha l'occhio allenato!

lella ha detto...

purtroppo molti guardano la caraffa,senza aver prima provato il vino.
Succede nei rapporti di amicizia,di lavoro,sempre.
Ci proviamo ad andare al di là delle pure apparenze,ma non sempre ci riusciamo;credo bisognerebbe attendere un pò prima di sparare sentenze :-)
Lella

Vittoria A. ha detto...

E' vero, mai fermarsi alla prima impressione! Bisogna sempre cercare di andare oltre e dare possibiita' agli altri.

Carlo De Petris ha detto...

mich
grazie :)
e speriamo che la GooglePotenza non si intoppi troppo spesso :P

Lunga
e il tuo occhio è allenato? :P

lella
siamo be intesi direi :)

Vittoria
Bisognerebbe certo, ma non tuti sono disposti ad investirci il tempo necessario :/

Franz ha detto...

Mi sei diventato filosofo!
Però hai ragione.

ReAnto ha detto...

L'opposto di come funziona questa società :-9.
Bravo Carlo

Carlo De Petris ha detto...

Franz
questo articolo è un tipico esempio de "Scrivo banalità pensando di essere il nuovo Buddha" come dice il sottotitolo del blog :D

ReAnto
e che ci vogliamo far, è un mondo difficile, cerchiamo di viverci bene almeno noi :S