giovedì 15 settembre 2011

Martedì 9 agosto - Quartiere latino

Oggi ci aspetta la giornata probabilmente meno turistica della vacanza, visto che visiteremo tutte mete non interessate da grandissimi numeri riguardo i visitatori.

Ci indirizziamo nel quartiere latino, partendo dal pezzo di riva della Senna che si trova di fronte a Notre Dame.
Percorriamo le strade senza un percorso definito, ma con soltanto alcune tappe in mente e distanti fra loro. La prima tappa è il Pantheon.

Pantheon
[tutte le foto sono by Drilli]

Questo posto, che ha subito varie trasformazioni sia estetiche che funzionali nel corso del tempo, è oggi una specie di memoriale ai grandi francesi, più o meno.

Voltaire riposa qui e anche Rousseau. Ma non sono tutte personalità legate alla politica, infatti anche gente come Hugo, Braille, Lagrange (e tanti altri anche molto noti ;)

Al centro del Pantheon, sotto il cupolone, c'è il noto Pendolo di Foucault, l'esperimento che dimostra la rotazione terrestre

Pendolo di Foucault

Come nostro solito, riusciamo anche a farci un giro sui piani alti dell'edificio, visitabili solo a gruppi e seguiti da guide ufficiali (più che guide, gente che sta li ad aprire cancelli e richiuderli appena passano tutti)

Lasciata la ex-chiesa che un pò scopiazza San pietro, facciamo solo pochi passi per poi immergerci nel verde: arriviamo ai bellissimi Giardini di Lussemburgo

Image and video hosting by TinyPic

Prati curatissimi, contornati da un grande palazzo d'epoca (che oggi ospita il senato francese), impreziositi da fiori di ogni foggia e colora, costellati di belle statue più o meno in vista. Anche qui, come alle Tuleries, ci sono le seggiole verdi di cui scrivevo a libera disposizione di tutti. Approfittando della calma che regna qui sovrana, nonchè del bel tempo, ci stravacchiamo e riposiamo per un pò, assaporando il panorama (e le nostre baguette :P )

In un punto del giardino è poi presenta una grande fontana. Nella fontana, i bimbi giocano con le barchette :D

barchette

Questi giocattolini si possono affittare lì vicino al prezzo di (mi pare) 2 euro per 30 minuti. L'ho trovata una cosa molto carina, molto carica di "tradizione e tempi perduti" (non so esprimermi meglio ^^'' ).

Quando decidiamo che è proprio ora di staccarci da questi giardini che ripeto, sono davvero meravigliosi (e non c'è casino), affrontiamo una lunga camminata dedicata al nostro passatempo preferito: giochi da tavolo!
Da casa (intendo a Napoli) avevamo fatto ricerche su quali fossero i migliori negozi del settore in città e guarda caso hanno sede tutti nel quartiere latino. In particolare ci sono alcune vie vicino l'università de la Sorbona che sono praticamente dedicate solo a fumetti e giochi di vario tipo. (ah! questi studenti perdigiorno :D )

I negozi in se erano bellini, ma purtroppo nessuno ha uno specifico gioco (creato in Francia ma attualmente fuori produzione) che noi desidereremmo tanto avere: Caylus

In ogni caso, abbiamo trovato una cosetta che ci è tornata utile per fare un regalo ad un nostro amico: una maschera di V, quello di V per Vendetta :D

V mask

Finito il grande giro, torniamo dalle parti di casa. La sera usciamo gironzolando nuovamente a Montmartre, dove faremo un incontro davvero fortunato! Di questo, ne parlerò in un altro post :P

Alla prossima!

4 commenti:

Federica ha detto...

che belli i giardini con i laghetti!!

Carlo De Petris ha detto...

no, niente laghetti, solo fontane :(

i laghetti a Parigi li trovi all'enorme Bois de Boulogne oppure nel più piccolo e meno conosciuto (ma molto bello dicono) Buttes Chaumont. :)

lella ha detto...

bello questo reportage a puntate,perchè così la vacanza ormai finita sembra più vicina.
Bellissima zona....quanti ricordi!!!
Lella

Carlo De Petris ha detto...

Si, in un certo senso è vero che ho "allungato" la vacanza :D
Spero di cominciare a progettare la prossima quanto prima!