lunedì 19 settembre 2011

Mercoledì 10 Agosto - Passages e Tour Eiffel

Oggi è per noi l'ultima giornata di visite a Parigi, visto che il giorno dopo di prima mattina andremo all'aeroporto per il nostro rientro in Italia.

La giornata si divide in due parti ben distinte, una molto "tranquilla", in posti poco frequentati (sulla scia del giorno precedente), la seconda invece in quello che è un luogo-simbolo della città.

Partiamo dalla prima :)

La mattina ci dirigiamo poco a nord rispetto al museo del Louvre andando a caccia dei cosidetti Passage, sorta di antiche gallerie commerciali che partono da anonimi portoni sulle strade e si sviluppano all'interno, nascosti, tutti da scoprire. A dire il vero troviamo le atmosfere da inizio '900 così come speriamo ... ma molti negozi sono chiusi per ferie, rendendo il tutto abbastanza noioso :/
In compenso non manca qualche angolo dal bel colpo d'occhio:


Passage in Paris
[foto by cdp]

In più, alcuni di questi passage si affacciano sui Jardin du Palais Royal , una sorta di grande cortile curato con fiori e panchine; diciamo che possono sembrare una miniatura dei giardini del Lussemburgo.

Jardin du Palais Royal
[foto by cdp]

Dopo aver visto i Passage (che non ci hanno allettato troppo, purtroppo), saltiamo sulla metro e dopo un paio di cambi scendiamo finalmente alla fermata Trocadéro. Di fronte a noi, tronfia nella sua altezza, La Tour Eiffel

Tour Eiffel from Trocadero
[foto by saretta]

Il monumento che non ha bisogno di presentazioni è da me parecchio apprezzato, ma allo stesso tempo preso in giro di continuo. Durante tutta la vacanza, ogni volta che lo si vedeva svettare da qualche altro punto della città, immancabilmente arrivava un mio commento del tipo "Toh, lo spuntone metallico!" "Uh, l'antennona arrugginita!" "Eccola, la grande ferraglia!" e via dicendo :P

Pranziamo in un angolo comodo e poco trafficato, dopodichè cominciamo a passeggiare in lungo e in largo, passando vicino alla torre:

Tour Eiffel
[foto by cdp]

Per poi allontanarci e vederla da più lontano, mentre i molti turisti si accampano sui prati in ordine sparso.
Anche noi riposiamo per un pò all'ombra del lungo arnese bullonato, semplicemente a riposare ed assorbire l'atmosfera, la gente, i giapponesi che fanno millemila foto (noto che quest'anno va di moda la foto "saltellante", con le persone a mezz'aria, bah XD )

Tour Eiffel
[foto by saretta]

Ad un certo punto il nostro giringirare finisce, ed andiamo verso gli ingressi alla torre: ovviamente non abbiamo molta voglia di fare 2 ore di file, quindi tiriamo fuori i nostri meravigliosi biglietti prenotati su internet :D di cui vi allegherò una miniguida in fondo a questo post. ;)

Passeranno ore prima che noi rimetteremo piede sulla terraferma!

Il primo ascensore ci porta al secondo piano dei tre di cui è dotata la torre, da qui già è possibile affacciarsi, guardare il panorama etc. ... ma noi siamo diretti alla cima! Peccato che , per arrivarci, ci sia una nuova fila che richiede circa un'ora di attesa per poter accedere ai piccoli ascensori che arrivano su fino ai 300 metri; stavolta non c'è prenotazione online che tenga: bisogna aspettare!

Dopo aver aspettato la lunga fila e dopo esser stati "lanciati" in alto dall'ascensore (che ha divertito me e spaventato la saretta) finalmente arriviamo laddove possiamo giocare al meglio al nostro giochino del vedere le cose dall'alto.
Ovunque guardiamo è tutto nettamente più in basso, fino all'orizzonte XD

Museums of Paris from Tour Eiffel
[foto by saretta][i tre grandi musei di Parigi, li vedete?]

Per chi è particolarmente romantico e danaroso è anche possibile comprarsi un bicchierino (10cl) di Champagne ai modici prezzi che qui vi riporto:

Image and video hosting by TinyPic
[foto by cdp]

Noi due ovviamente, che romantici più o meno lo siamo ma danarosi proprio no, ci facciamo una grassa risata e riprendiamo con le nostre osservazioni di quel mondo in miniatura che ci ritroviamo sotto i piedi.

Molto tempo dopo, quando siamo sazi, iniziamo la discesa e visitiamo con attenzione i due livelli sottostanti, ma non vi ho trovato nulla di particolarmente rilevante (a parte un paio di scarpe con tacco a forma di Tour Eiffel rovesciata, situato in una vetrinetta di oggetti "a tema" con la torre :D )

Arrivati a terra, ritroviamo la strada per tornare a Trocadéro e salutiamo la torre per un'ultima volta!

Tour Eiffel
[foto by saretta]

Con questo, si conclude la cronaca delle cose fatte da me e la Saretta in quel di Parigi. anzi, no, mancano ancora un paio di post a dire il vero XD.
In attesa di questi, vi lascio la miniguida per visitare al meglio la Tour Eiffel!

APPENDICE
COME VISITARE LA TOUR EIFFEL RISPARMIANDO DUE ORE DI FILA
Siete a casa vostra e state progettando un bel viaggetto per Parigi, bene! Magari avete in mente di allietare il vostro spirito inerpicandovi sull'antenna televisiva più famosa al mondo, ottimo!
C'è un problema: ce la fate a resistere alle (mediamente) 2-3 ore di fila che sta lì accampata in ogni giorno e ad ogni ora dell'anno ?

Se proprio volete evitarla, ed io consiglio di evitarla, potete ricorrere alle magie delle risorse online: QUI è possibile prenotare dei biglietti per la torre, biglietti a numero limitato!
Sembra tutto molto bello, ma ci sono un paio di cose a cui prestare attenzione.

La prima cosa è che il biglietto è valido solo per il giorno e l'ora specificati al momento in cui compri il biglietto. Se poi arrivate all'ingresso della torre un'ora dopo perchè qualche ambulante vi ha insalamato un dito con i suoi scooby-doo (a dire il vero questa cosa succede a Montmartre, ma è tanto per dirne una), il biglietto non è più valido, o almeno non vi fanno più entrare dal privilegiato ingresso dedicato ai possessori di questi biglietti. Quindi, occhio all'orario!

La seconda cose è che l'orario è a nostra scelta ... ma solo fra gli orari ancora disponibili! Noi abbiamo prenotato circa 10 giorni prima della partenza, trovando posto solamente in 2 dei 9 giorni a nostra disposizione per visitare la torre. Raccomando pertanto, a meno di non rischiare brutte sorprese e tristissimi sold out, di prenotare il prima possibile!

Quando arriverete alla torre, cercate gli ingressi "per possessori di biglietto", sono quelli con fila nulla o quasi. Quando l'ora è quella giusta, entrate!

PS
Se avete prenotato 2 mesi prima e beccate un temporale proprio nell'ora della vostra visita ... pazienza ^^''
(pensate al Cdp & socia che invece hanno avuto un sole perfetto *_* )

3 commenti:

Federica ha detto...

la cosa che più mi aveva colpito della Tour Eiffel è quanto è grande più che quanto è alta!

Chiara ha detto...

Con tutto rispetto per le foto scattate dalla Saretta, ma quella tua della Tour Eiffel è grandiosa: mi piace molto la prospettiva.

Carlo De Petris ha detto...

Federica
non si nota l'altezza solo perchè non c'è nulla affianco. Tanto per fare un esempio a te vicino, è alta quasi esattamente due volte la mole antonelliana.
Comunque si, è proprio grande, in ogni direzione!

Chiara
Grazie :)
Purtroppo qui sul blog abbiamo potuto mettere solo una piccola parte di quelle foto!