giovedì 30 luglio 2009

Quando vai all'IKEA

Dai, diciamoci la verità: chi è che quando va all'IKEA a gironzolare osservando robe svedesi non si prende come ricordino almeno una delle matitine che dovrebbero servire per scrivere gli articoli da ritirare nel magazzino? :D

utile per fare la lista dlla spesa. Quella del fruttivendolo per esempio.


Tanto è sicuramente tutto calcolato: sanno che le persone se le portano a casa ed è tutta pubblicità per loro ;)
SE poi cominci a portartene via a dozzine allora qualche problema da cleptomane forse effettivamente c'è! In caso contrario disco verde, tutto ok!

22 commenti:

Caterina ha detto...

ma diciamo pure che se ne portano via anche sette o otto!!!

Carlo De Petris ha detto...

Ingordi! :D

Auryn ha detto...

non è ingordigia... è che sono così piccole!!! :-)

Carlo De Petris ha detto...

Auryn
Benvenuta!
...è così che si dice adesso? :P

La prossima volta mi porto un marsupio d'appoggio allora :D

Auryn ha detto...

grazie per il benvenuto :-)

più che il marsupio, ti consiglio uno zainetto!

gaz ha detto...

Carlo, io adoro i ricordini eheheh...
un saluto!

lella ha detto...

portar via un ricordino credo sia una prerogativa degli italiani,no?
Magari nn serve a nulla ,ma l'importante è avere qualcosa gratis.
E tu x far la foto quante ne hai prese???? ne ho contate 16 :-))))
Lella

Carlo De Petris ha detto...

Auryn
me lo presteresti uno zainone da boyscout di quelli grossi grossi? :D

gaz
E' stato l'uccellino che vive nel tuo avatar, confessa!

Lella
Magari avessi la possibilità di fare foto così "pulite" :P
La foto è presa in giro per il web.
Portar via ricordini è una connotazione sicuramente italiana, sul resto del mondo non saprei :)

♥ wαℓє ♥ ha detto...

..io lo faccio sempre..ma sono una brava bambina, quindi ne prendo uno solo! buahahahahah... :D

Carlo De Petris ha detto...

Vale,
giustamente la prendi perchè poi se ti viene voglia di comprare un divano angolare di 8 metri, devi sapere dove recuperarlo e devi segnarlo con la matitina d'ordinanza, giusto? :P
E' quello che faccio anche io.
non sia mai che mi venga la voglia e poi mi ritrovo senza matitina!

Franz ha detto...

Lo ammetto! Sono caduta anch'io sulla tentazione della matita, ma è così bella...

Carlo De Petris ha detto...

è così invitante ed appetitosa, collocata proprio per esser catturata.
:P

mich ha detto...

insieme alla matita cerco di portar sempre via anche una palletta dalla piscina di pallette del baby parking (cosa che impone una certa scaltrezza, ne convengo)

Carlo De Petris ha detto...

mich
Benvenuta ^_^
sulla missione "pallette" ... sei mai riuscita nell'impresa ? *_*

Se si, ora la palletta regna sovrana in casa tua come trofeo a dimostrazione di una inarrivabile destrezza? :D

Miranda ha detto...

Io preferisco i metri di carta... a scuola mi posson sempre servire, no? Le matite son terribili non riesci mai più ad appuntarle...MA CHE SE LE TENGANO!

Carlo De Petris ha detto...

carta? che carta? *_* non so niente di questa carta ç__ç

kyra ha detto...

l'unica cosa che si può portare via... ed utilizzare subito senza l'aiuto di un cacciavite... hahah anche io sono caduta in tentazione, confesso..

Carlo De Petris ha detto...

Kyra
Benvenuta ^_^
All'inizio ho confuso il tuo nick Kyra con il termine giapponese Kira, una differenza mica da poco :D

è una tentazione messa lì apposta per tentare la gente, non possiamo far altro che soccombere alle nostre pulsioni :P

Federica ha detto...

e io che mi porto via pure tre o quattro centimetri? ^_^

Carlo De Petris ha detto...

Federica
sei un'inguaribile IKEA addicted, non c'è più speranza oramai :P

Chiara ha detto...

Rubare matite all'Ikea è un must ormai! Non puoi tornare a casa senza!
Ma mi sa che in qualche Ikea bisogna richiederle adesso!

Carlo De Petris ha detto...

Ma non è manco rubare ... è pubblicità per loro, come scrivevo quiquasi un anno ( :O ) fa! :D